1817

“Foglio di annunzj del privilegiato messaggere tirolese”

Risale a questo anno il primo documento che cita la nostra castagna. Si tratta di un editto pubblicato sul “Foglio di annunzj del privilegiato messaggere tirolese” nel quale si parla di un appezzamento messo ad incanto nella località “agli Orti” di Lona di Pinè, odierna Lona-Lases (TN), paese confinante con Albiano; riteniamo interessante il fatto che in questo documento è riportato come è proprio la presenza della castagna rossara ad aumentare il valore economico del campo in questione.